Calcio Juniores San Valeria 2 – 1 Samma

Marcatori: Vatovec

tempo coperto, campo sintetico vecchia generazione, si prevede che ogni piccola caduta procuri come minimo piccole abrasioni, ma cercando di non pensarci alle 17.30 precise si inizia a giocare.

Dopo una decina di minuti e qualche piccola occasione di piccola rilevanza, in contropiede viene lanciato perfettamente Vatovec che al limite dell’area grande salta con un “sombrero” il portiere avversario in uscita e conclude in rete nonostante l’intervento in contrasto in extremis del difensore centrale a cui era sfuggita la marcatura.

La Samma passa in vantaggio. Dagli avversari non c’è una gran reazione ma allo stesso tempo noi non sfruttiamo l’occasione per colpire ancora dando il colpo finale “al toro ferito”.

L’occasione più ghiotta capita sui piedi di Bonissi, che con una magistrale punizione da poco meno della trequarti destra, mira verso l’incrocio del secondo palo e colpisce in pieno la traversa a portiere battuto, ma nessuno dei nostri ha l’istinto di ribattere in rete.

Il primo tempo finisce con un gol a favore e con diverse collezioni di sbucciature sanguinanti del gruppo.

Alla ripresa si intravede la mancanza di lucidità e l’affanno dei nostri. Gli avversari iniziano a prendere il pallino del gioco ed un po’ di metri a loro favore.

I minuti passano e le gambe di alcuni diventano pesanti. Da un’azione insistita dagli avversari la palla finisce in area e con una bellissima girata del l’attaccante, marcato male, il Santa Valeria pareggia. Iniziano i cambi e sui piedi del nuovo entrato Espejo capita una buona occasione.

Involato sulla sinistra entra in area di rigore e tenta di calciare in porta, ma l’intervento in extremis del difensore ne smorza la potenza ed il portiere va in semplice presa. La stanchezza si fa più pesante. Dopo qualche minuto altra azione degli avversari, con un po’ di confusione viene servito l’attaccante che con un dribbling secco manda fuori tempoGiron il quale non riesce a fermare il suo intervento e lo sgambetta platealmente.

Penalty, Paissoni battezza un angolo e  si tuffa da una parte ma è quella sbagliata, il Santa Valeria passa in vantaggio. Subito dentro le ultime due riserve a disposizione, l’avvicendamento è doveroso, molti non ne hanno più e la partita va ribaltata.  La reazione c’è, ora gli avversari sono schiacciati nella loro area dopo un paio di angoli arriva una palla buona sui piedi di Samoila che dentro l’area grande sparacchia alto, era il destro non era il suo piede.

La Samma prova a reagire ancora e ad un paio di minuti dalla fine Samoila, con una girata di prima, smarca perfettamente Causio, che, lanciato a rete, nonostante il pressing dell’avversario, si trova a tu per tu col portiere, ma al posto di piazzarla di precisione opta per un tiro di potenza sciupando la ghiotta occasione capitata.Gli animi del gruppo si smorzano completamente, l’arbitro concede due minuti di recupero ma non ci sono più idee e forze per violare la rete degli avversari ormai chiusi in trincea a difendere il risultato a loro favore che sarà poi sancito col fischio finale.

Occasione mancata, nel complesso buona partita, ottima dal punto di vista comportamentale, meno da quello tecnico e fisico, molti non ne avevano. Una settimana di lavoro intenso ci aspetta, ci vediamo alla prossima  sfida casalinga di domenica

Posted by samma